Project Description

PANNELLO DI 7 MALATTIE SESSUALMENTE TRASMESSE

Perché fare il test

Il test genetico è indicato in tutti coloro che svolgono una vita sessualmente attiva, sia nelle fasce di età giovane che adulta. Le infezioni sessualmente trasmesse sono affezioni in continua espansione, che rappresentano a livello mondiale e nazionale una delle più importanti problematiche di sanità pubblica. Le infezioni si manifestano con sintomi locali o generali ma possono anche decorrere con modalità del tutto asintomatica. La prevenzione, la diagnosi e le terapie precoci riducono lo sviluppo di patologie e limitano il rischio di contagio.

Cosa vede il test e cosa producono le varianti

Il test permette l’identificazione di uno o più patogeni selezionati o nella combinazione TMST, che comprende Chlamidya Trachomatis, Neisseria Gonorhoeae, Mycoplasma Fenitalium e Hominii, Ureaplasma Urealiticum e Parvum e Trichomonas Vaginalis. Il test genetico è in grado di individuare se il soggetto ha contratto una o più malattie sessualmente trasmesse e questo permette di impostare un’eventuale terapia mirata o screening più frequenti.

Come si svolge il test

Il test genetico consiste nell’esecuzione di un prelievo di sangue, nell’estrazione del DNA genomico e nell’analisi di uno o più di uno dei patogeni sopracitati mediante kit CE-IVD Anyplex TM II STI-7 Detection 50 rxns basato sulla tecnica real-time PCR.

Tempi di refertazione

Risultati in 5-7 giorni lavorativi.

Compila il form per ulteriori informazioni

    * Sei un